Cos’è la Stampa a Ruggine

Un’ alchimia antica fatta di aceto, farina e ruggine.

Aceto di vino, farina di grano e ferri arrugginiti sono gli ingredienti di una ricetta antica più di 300 anni che sta alla base della stampa a ruggine o stampa tradizionale romagnola.

Una tecnica artigiana unica tramandata per generazioni come testimoniano gli antichissimi stampi: matrici in legno di pero o noce che  vengono intagliate a mano ed una volta intinte nel colore, posizionate sul tessuto e percosse con un pesante mazzuolo.

Dopo giorni di asciugatura al sole il tipico colore rosso ruggine viene fissato con il “Ranno”, un antico lavaggio a base di acqua bollente e cenere, per renderlo resistente al tempo e a tutti i tipi di lavaggio.

Nel video che segue si può osservare come viene eseguita la nostra stampa fase per fase:

Cosa rende unica la stampa a ruggine

Un prodotto stampato a ruggine è unico nel suo genere, a differenza di altre stampe, come quelle serigrafiche, il disegno è visibile su entrambi i lati del tessuto; questo perchè il colore è la vera ruggine di ferro che viene fissata indissolubilmente alle fibre del tessuto. É per questo , oltre alla scelta di tele naturali come il cotone ed il lino , che i prodotti di Antica Stamperia Carpegna sono resistenti ad ogni tipo di lavaggio, anche ai più aggressivi come i candeggi.

I disegni

La stampa tradizionale romagnola è caratterizzata da motivi classici come la baruffa tra galli, la cornucopia , i grappoli d’uva e tantissimi motivi floreali.

Cardo Galli-combattenti Spiga-e-uva

Antica Stamperia Carpegna nella sua bottega oltre a realizzare stampe con le antiche matrici originali è in grado di stampare con la tecnica tradizionale qualsiasi motivo, anche personalizzato dal cliente.